PELIDE > Eccellenze www.pelide.it


PELIDE nella Casa delle Associazioni (Settembre 2015)

di Silvano Brugnerotto


Mercoledì 16 Settembre 2015, negli spazi di Cascina Triulza ad EXPO Milano, si è tenuto l’incontro-evento "Case delle Associazioni e del Volontariato. Un impegno per i beni comuni".
L’invito era rivolto ad associazioni “storiche” e di recente costituzione, fra cui la giovane associazione Pe.Li.De.

E’ stata l’occasione per valutare lo “stato dell’arte” dell’associazionismo in Italia (a Milano, in particolare) e per condividere le esperienze associative di altri paesi. Fra queste, l’attenzione si è concentrata sull’associazione “Torre Jussana” di Barcellona e sulla realtà associativa della città di Rennes, in Francia.
Si è così compreso che mentre in Spagna esiste una forte idea di “autogestione”, di idee innovative da proporre alla pubblica amministrazione, in Francia (dove le associazioni sono un milione) è più diffuso il concetto di collaborazione, di pianificazione condivisa fra le associazioni e l’amministrazione cittadina. E sarà probabilmente questo concetto a modulare l’associazionismo milanese prossimo venturo, come ha sottolineato nel suo intervento l’assessore alla Sicurezza e alla Coesione Sociale Marco Granelli, il cui lavoro risulta in primis essere costituito dal costante rapporto dialogico con le associazioni cittadine.

Fondamentale, per il futuro delle associazioni italiane, è l’idea di “rete”, di scambio costante e virtuoso di esperienze e di visioni, tale da far “corpo unico” nel contesto articolato della città metropolitana.
Proprio nell’ottica della costituente dimensione metropolitana si stanno gettando le basi per una “Carta delle Associazioni”, un documento in grado di introiettare, a partire da Milano, i modelli complessi delle città del futuro.

Suggestiva, al di là dei report tecnici e dei numeri, l’idea espressa da uno dei partecipanti all’incontro, che riprendendo l’immagine della “fontana del villaggio” di Giovanni XXIII, vedeva nelle associazioni gli enti al centro della vita cittadina, in costante rapporto con le amministrazioni politiche e con i bisogni concreti della società civile.

L’incontro si è poi concluso in maniera festosa, con i presenti invitati ad esibire un cubo di cartone recante i nomi delle varie associazioni e a recarsi sul decumano dell’Expo, in simbolico incontro col visitatore-cittadino, in coda a una banda musicale al completo e agghindata per le grandi occasioni.




Rappresentanti delle associazioni italiane e straniere nell'auditorium della Cascina Triulza.


Silvano Brugnerotto dell'Associazione PELIDE e l’Assessore alla Sicurezza e alla Coesione Sociale Marco Granelli.


Gran finale: rappresentanti delle associazioni e banda musicale sul decumano di EXPO 2015.



PE.LI.DE. - Associazione politico culturale - © 2014